fbpx

Cessione del Quinto Belluno e Provincia

La Cessione del Quinto dello stipendio a Treviso e provincia è un tipo di prestito personale a tasso fisso rivolto a lavoratori dipendenti e pensionati residenti o domiciliati a Belluno e provincia.

Ti offre la possibilità di accedere a un particolare tipo di finanziamento e ottenere liquidità immediata per ogni tipo di progetto, imprevisto o acquisto senza giustificarne il motivo.

Nella Cessione del Quinto a Belluno e provincia la trattenuta dipende dall’ammontare del proprio stipendio/pensione fino a un importo massimo pari a un quinto della retribuzione/pensione. 

Grazie alla Cessione del Quinto a Belluno e provincia puoi accedere a importi finanziabili piuttosto elevati sfruttando un tasso e una rata inferiore rispetto al mercato consolidando i vari finanziamenti in un’unica rata.

Ottieni il prestito vicino a te a Belluno e provincia.

Compila il Form per scoprire il prestito su misura per Te!

Scopri di più

Cessione del Quinto Belluno e provincia: i Vantaggi

Cessione del Quinto Belluno e provincia: a chi è rivolta?

DIPENDENTI STATALI a BELLUNO e PROVINCIA

Possono richiedere la Cessione del Quinto dello stipendio a Padova e Provincia i Dipendenti Statali per esempio di scuole e università, corpi di polizia e forze armate residenti nelle zone di Belluno e provincia.

DIPENDENTI PUBBLICI E PARAPUBBLICI a BELLUNO e PROVINCIA

Possono beneficiare della Cessione del Quinto dello stipendio a Padova e Provincia tutti i Dipendenti Pubblici come gli impiegati nella Sanità o negli Enti Pubblici ed anche i Dipendenti Parapubblici di Poste e Trenitalia residenti nelle zone di Belluno e Provincia.

DIPENDENTI DI AZIENDE PRIVATE (Spa, Srl, Cooperative) a BELLUNO e PROVINCIA

Rientrano nella Cessione del Quinto dello stipendio a Padova e Provincia tutti i Dipendenti Privati di società di capitali (Srl o Spa) o di cooperative con contratto a tempo indeterminato inseriti in aziende con almeno 16 dipendenti residenti nelle zone di Belluno e Provincia.

PENSIONATI a BELLUNO e PROVINCIA

Possono usufruire della Cessione del Quinto dello stipendio a Padova e Provincia i Pensionati INPS, ex-INPDAP ENASARCO, ENPALS, ENPAM, INARCASSA e gli altri enti previdenziali con un’età massima di 87 anni a fine finanziamento nelle zone di Belluno e Provincia.

Cessione del Quinto Belluno e Provincia: come richiederla?

Possono chiedere la Cessione del Quinto a Padova e Provincia tutti i pensionati fino a 87 anni di età a fine finanziamento, i Dipendenti Pubblici, i Dipendenti Statali e i Dipendenti Privati in aziende Spa, Srl e Cooperative assunti a tempo indeterminato nella zona di Belluno e Provincia.

Anche i cittadini stranieri, i segnalati nelle banche dati, i cattivi pagatori, chi ha avuto ritardi nei pagamenti o chi ha altri prestiti in corso.

Una volta compilata la richiesta di preventivo verrete ricontattati dal consulente più vicino a voi a Belluno e Provincia che provvederà a verificare la fattibilità del finanziamento, vi proporrà un piano basato esclusivamente sulle vostre esigenze e sarà incaricato a seguire tutta la vostra pratica dalla raccolta dati fino all’erogazione e successiva liquidazione del credito.

Vi basterà avere a disposizione:

Cessione del Quinto: Polizza Assicurativa

All’interno della Cessione del Quinto viene inclusa anche una Polizza Assicurativa che tutela entrambe le parti in caso di sinistro. É inclusa nella legge dall’art. 54 del decreto n. 180 del Presidente della Repubblica e coinvolge tutti i finanziamenti e prestiti. 

Per i lavoratori dipendenti include sia una polizza sulla vita che sulla perdita del lavoro mentre per i pensionati riguarda solo la polizza sulla vita. Non include però i licenziamenti per giusta causa e le dimissioni volontarie.

É inclusa nella rata della Cessione del Quinto e non necessita di pagamenti ulteriori.

Cessione del Quinto e/o Prestito Delega a Belluno e Provincia

Possono chiedere la Cessione del Quinto e/o il Prestito Delega a Belluno e Provincia tutti i Pensionati e Dipendenti citati sopra ottenendo così liquidità a tassi agevolati grazie a due strade percorribili:

Cessione del Quinto: perchè scegliere CQS360?

Siamo specializzati nella Cessione del Quinto e in altri prodotti finanziari da oltre 15 anni.

Possiamo proporre tassi convenienti rispetto al mercato e offrire molteplici soluzioni per finanziare i tuoi progetti.

Il nostro approccio è completamente differente rispetto ai competitor.

Non offriamo pacchetti Standard ma personalizzabili e su misura in base ai tuoi bisogni.

Ascoltando le tue necessità possiamo indicare e costruire la soluzione migliore ai tuoi imprevisti o la strada più efficace per concretizzare i tuoi sogni.

Per questo CQS offre soluzioni a 360°.

IL PRESTITO CHE ANCORA NON CONOSCI!

Compila il Form e al resto ci pensiamo noi.

Prenota la visita di un Consulente Vicino a te!

Compila il Form per scoprire il prestito su misura per Te!

FAQ

La Cessione del Quinto è una forma di finanziamento che prevede una trattenuta direttamente sulla busta paga/cedolino del dipendente/pensionato.

Si dice Cessione del Quinto in quanto la cifra (rata) non supererà mai un quinto della retribuzione netta mensile.

La Cessione del Quinto si può richiedere in qualsiasi momento e non può superare i 120 mesi (10 anni).

I documenti necessari per la richiesta di Cessione del Quinto sono: carta d’identità, tessera sanitaria/codice fiscale e busta paga/cedolino/CUD.

Con la Cessione del Quinto la rata viene pagata direttamente dal datore di lavoro o dall’ente previdenziale e trattenuta mensilmente dallo stipendio/pensione.

L’importo esatto del quinto dello stipendio si trova nel certificato di stipendio. In caso contrario si può calcolare approssimamene grazie alla paga oraria e le ore definite da contratto. 

La forma per calcolare un quinto dello stipendio è semplice. Prima dobbiamo calcolare lo stipendio netto mensile: (paga oraria*numero di ore di lavoro*mensilità)/12.

All’importo calcolato dovrà essere detratto il 27%.

Una volta ottenuto lo stipendio netto mensile si potrà dividere la cifra per 5 e ottenere il quinto dello stipendio.

Il rimborso cessione del quinto è la somma di costi accessori, di commissione e assicurativi a cui il cliente ha diritto in caso di estinzione anticipata o di rinnovo della cessione del quinto.

La Cessione del Quinto è rinnovabile fino a 48 rate pagate.

Certo. La Cessione del Quinto si può ottenere avendo altri finanziamenti in corso purchè la somma di tutti i finanziamenti in corso non superi il 40-45% del reddito mensile.

No, la Cessione del Quinto non è detraibile ai fini IRPEF. Però si possono detrarre gli oneri sull’assicurazione e/o gli oneri accessori previsti fino al 19% del totale della spesa.

Secondo la Legge 141/10 si può rinegoziare la Cessione del Quinto solo se si ha pagato almeno in 40% delle rate. Tuttavia ogni casistica è particolare.

Per conoscere la propria situazione basterà inviare una richiesta tramite un modulo al sito del CRIF che trovi quì.

Se risulti segnalato al CRIF puoi eseguire lo stesso la richiesta alla Cessione del Quinto. Anche in questo caso ogni casistica è particolare e necessità di particolari controlli che il nostro consulente effettuerà.

Certo. L’assicurazione è obbligatoria a tutela di entrambe le parti ed è sempre inclusa nella rata scalata mensilmente.

Per i dipendenti l’assicurazione comprende una polizza sulla vita e una sulla perdita del lavoro mentre per i pensionati riguarda solamente la polizza sulla vita.