fbpx

Cessione del quinto per neoassunti: cosa c’è da sapere

Cessione del quinto: un’opportunità per i neoassunti

La cessione del quinto per neoassunti è una forma di finanziamento che può essere ottenuta con relativa facilità e che viene erogata in tempi rapidi. Si tratta di una soluzione di accesso al credito molto importante per chi ha iniziato a lavorare da poco, sia nel settore pubblico che in quello privato. I dipendenti pubblici, in particolare, possono usufruire della cessione del quinto neoassunti anche solo con tre mesi di anzianità di lavoro alle spalle.

I neoassunti nel settore privato

Il discorso è differente per chi lavora per un’azienda privata, nel senso che in questo caso per avere diritto alla cessione quinto per neoassunti è necessario aspettare un po’ di più. Infatti, occorre aver superato il periodo di prova e in ogni caso la tempistica è da valutare a seconda dell’importo di cui si necessita.

Qualora il dipendente dovesse essere licenziato, la banca si potrà rivalere sul trattamento di fine rapporto per non correre il rischio di perdere i soldi che ha concesso in prestito.

Tuttavia, c’è anche un’altra condizione che è necessario tenere in considerazione per la cessione del quinto per neoassunti: in fase di istanza si verifica la stabilità complessiva dell’impresa per la quale lavora il soggetto richiedente. Tale azienda deve essere in grado di dimostrare di avere non meno di 16 dipendenti stabilizzati.

Quanti soldi si possono ottenere in prestito così

Non ci sono vincoli specifici a proposito della somma che è possibile ottenere in prestito tramite la cessione del quinto per un neoassunto nel caso in cui esso sia un dipendente parapubblico, pubblico o statale.

Al contrario, la somma che viene garantita a un lavoratore del settore privato varia non solo in base al TFR che egli ha maturato fino a quel momento, ma anche in funzione della valutazione assicurativa dell’impresa. Pertanto, c’è bisogno di una meticolosa analisi di ciascuna richiesta per individuare l’importo che può essere concesso.

Il rinnovo della cessione del quinto

Con il passare del tempo, poi, se tutte le rate sono state pagate nei tempi prestabiliti, se si ha la necessità di ulteriore liquidità si può richiedere il rinnovo della cessione. Tale formula, comunque, è valida unicamente per i dipendenti che sono assunti a tempo indeterminato, e quindi non per gli apprendisti o per i lavoratori che hanno un contratto a tempo determinato.

Hai bisogno di un preventivo?

Se hai intenzione di chiedere un preventivo per la cessione del quinto per neoassunti, contattaci subito o compila il form. Un esperto risponderà a tutte le tue domande!

Spesso ogni casistica è differente, per questo non perdere l'occasione di chiedere senza impegno ai nostri esperti!

Prenota la visita di un Consulente

Compila il Form per scoprire il prestito su misura per Te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più