fbpx

Cessione del quinto: come consolidare i debiti

Come liberarti dai finanziamenti in corso con il consolidamento debiti

La cessione del quinto oltre che ad essere un valido strumento che ti permette di ottenere grosse cifre in breve tempo senza troppa burocrazia è anche una ottima strategia per il consolidamento dei debiti.

Se il tuo debito finanziario sta diventando troppo esoso e mette in crisi la tua stabilità economica il consolidamento debiti tramite la cessione del quinto può essere un’alternativa preziosa.

Situazioni economiche di crisi oppure ragioni contingenti come spese mediche improvvise, diminuzione del salario, situazioni familiari difficili possono comportare al mancato pagamento di una rata, di un mutuo o finanziamento.

A prescindere dalle cause del sovraindebitamento il consolidamento debiti con la cessione del quinto ti permette di unificare tutte le tue spese e ottenere un rifinanziamento a tassi inferiori e/o con tempi di ammortamento maggiori acquisendo così una rata più sostenibile.

Quali debiti posso consolidare?

I tipi di debiti da consolidare sono racchiusi in tre gruppi:

  • Prestiti al consumo: si intendono tutti i tipi di crediti erogati per l’acquisto di beni e/o servizi per soddisfare le esigenze del consumatore (per esempio il prestito richiesto per l’acquisto di un’auto);
  • Finanziamenti finalizzati: comprendono tutte le somme di denaro erogate al consumatore direttamente da banche o istituti creditizi da restituire ratealmente;
  • Carte Revolving: carte di credito che consentono al titolare di rimborsare il credito in modalità principalmente rateale.

Chi può ottenere il consolidamento debiti con la cessione del quinto?

In linea generale qualsiasi debitore con due o più rate può usufruire del consolidamento debiti con la cessione del quinto a patto che sia un dipendente pubblico, statale o parastatale, pensionato o dipendente privato in spa, srl o cooperative con almeno 16 lavoratori.

Anche cattivi pagatori o protestati possono usufruire del consolidamento debiti a patto che rispettino alcuni requisiti come:

  • Avere tra i 18 e gli 86 anni;
  • Essere pensionati, lavoratori dipendenti a tempo indeterminato o determinato ma con un debito non troppo esoso.

Talvolta però la presenza di un garante si rende indispensabile.

Tuttavia, ogni situazione è differente e merita un’analisi personale da parte di un consulente specializzato pertanto se vuoi ulteriori informazioni su questa soluzione di finanziamento o se desideri ricevere un piano su misura, compila il form sottostante o contattaci direttamente!

Un nostro consulente specializzato valuterà la tua specifica situazione e ti fornirà la soluzione adatta a te.

Spesso ogni casistica è differente, per questo non perdere l'occasione di chiedere senza impegno ai nostri esperti!

Prenota la visita di un Consulente

Compila il Form per scoprire il prestito su misura per Te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più