fbpx

Prestito per spese familiari: la Cessione del Quinto

In questo periodo storico sono molte le famiglie che, anche da un momento all’altro, si trovano in difficoltà dal punto di vista economico. La perdita di lavoro da parte di uno dei due coniugi, le spese mediche per un improvviso problema di salute, ma anche l’arrivo di un nuovo figlio possono essere alcune delle cause di problemi a livello economico. La Cessione del Quinto è il prestito per spese familiari ideale.

La Cessione del Quinto: perché è la soluzione ideale per le spese familiari?

Se si desidera chiedere un prestito per spese familiari, la soluzione ideale è la Cessione del Quinto, perché permette al soggetto richiedente di ricevere liquidità in modo facile e veloce.

Tra le caratteristiche vantaggiose c’è sicuramente la possibilità di fare richiesta di prestito per spese familiari non finalizzato. Infatti, quando si richiede la Cessione del Quinto, non è necessario giustificare la motivazione per cui la si richiede. Questo permetterà al soggetto interessato di utilizzare il credito a suo piacimento senza dover specificare la tipologia di spesa che effettuerà.

Ma quali garanzie richiede la Cessione del Quinto?

La Cessione del Quinto, essendo un prestito la cui rata viene direttamente trattenuta dalla pensione o dalla busta paga, può essere richiesta senza fornire particolari garanzie. Queste ultime, infatti, sono rappresentate dai criteri di accettazione della domanda stessa, ovvero:

  • Possedere un contratto a tempo indeterminato
  • Fornire l’ultimo cedolino dello stipendio (o della pensione)
  • Stipulare una polizza assicurativa rischio impiego o rischio vita

E non si ha un contratto a tempo indeterminato?

Quando si richiede un prestito per spese familiari, spesso lo si fa proprio perché si è in difficoltà economica. L’instabilità lavorativa è spesso motivo di questa difficoltà, ma allora come può, un lavoratore a tempo determinato, ricevere supporto? Qualora non si avesse un contratto a tempo indeterminato, è ugualmente possibile fare richiesta di Cessione del Quinto. L’unico vincolo sarà legato alla durata del contratto. Si dovrà infatti saldare il debito entro la scadenza di quest’ultimo.

Altre caratteristiche della Cessione del Quinto

La rata è fissa

Sì la rata della Cessione del Quinto è fissa e si basa sulla busta paga. Questa viene calcolata, infatti, sullo stipendio o sulla pensione che si percepisce mensilmente e non può mai superare il 20% (un quinto) di questa somma. Per esempio, se si guadagnano 1000€, la rata non potrà superare i 200€ mensili.

Chi può richiedere la Cessione del Quinto

Possono richiedere la Cessione del Quinto come prestito per spese familiari soggetti con:

  • Residenza italiana
  • Un’età compresa fra i 18 e i 63 anni (stipendio) e non oltre gli 85 anni (pensione)
  • Chiunque abbia uno stipendio* o una pensione

*Leggere l’articolo relativo ai lavoratori dipendenti di aziende private

Spesso ogni casistica è differente, per questo non perdere l'occasione di chiedere senza impegno ai nostri esperti!

Prenota la visita di un Consulente

Compila il Form per scoprire il prestito su misura per Te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più